I piani di incentivazione, assimilabili a retribuzione, sono soggetti a contribuzione previdenziale ed assicurativa

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 23/10/2017

I piani di incentivazione, assimilabili a retribuzione, sono soggetti a contribuzione previdenziale ed assicurativa

Nota a cura degli avv.ti Annamaria Corna e Beatrice Ghiani

“I piani di incentivazione basati sull’incremento di valore dell’azienda non sono assimilabili all’assegnazione di azioni gratuite ai dipendenti, o alle stock option e, quindi, quanto versato ai lavoratori deve considerarsi retribuzione, soggetta a contribuzione previdenziale ed assicurativa”

0

Articoli Correlati

La registrazione di conversazioni…

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 11/06/2018 La registrazione di conversazioni e di video sul luogo di lavoro: comportamento disciplinarmente rilevante o legittimo esercizio del diritto di difesa? Commento a…
Leggi ancora

GDPR. I primi ricorsi…

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 05/06/2018 GDPR. I primi ricorsi (e non sono pochi) riguardano il consenso al trattamento dei dati Commento a cura degli avv. ti Damiana Lesce,…
Leggi ancora

Polizza privata? E’ la…

Corriere Economia | 04 giugno 2018 Commento a cura di Salvatore Trifirò Visualizza il PDF
Leggi ancora