“Fratelli, coltelli”: il vincolo di subordinazione “entra” in famiglia

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 09/03/2018

“Fratelli, coltelli”: il vincolo di subordinazione “entra” in famiglia

Commento a cura dell’Avv. Enrico Vella

“Rispetto costante di un orario di lavoro coincidente con l’apertura al pubblico dell’attività commerciale e corresponsione di un compenso mensile a cadenze fisse e regolari sono le due condizioni che, ove dimostrate, consentono di qualificare come subordinata la prestazione resa dalla “Sorella” nell’attività di titolarità del “Fratello”.

0

Articoli Correlati

La registrazione di conversazioni…

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 11/06/2018 La registrazione di conversazioni e di video sul luogo di lavoro: comportamento disciplinarmente rilevante o legittimo esercizio del diritto di difesa? Commento a…
Leggi ancora

GDPR. I primi ricorsi…

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 05/06/2018 GDPR. I primi ricorsi (e non sono pochi) riguardano il consenso al trattamento dei dati Commento a cura degli avv. ti Damiana Lesce,…
Leggi ancora

Polizza privata? E’ la…

Corriere Economia | 04 giugno 2018 Commento a cura di Salvatore Trifirò Visualizza il PDF
Leggi ancora